4 segreti per avere denti più bianchi

Un sorriso luminoso e immacolato, si sa, è sempre un ottimo biglietto da visita in ogni situazione, soprattutto in ambito professionale.

Mantenere una corretta igiene orale, spesso, richiede lunghe e costose sedute da dentisti ed igienisti che, grazie a macchinari di ultima generazione, sono in grado di restituirci un sorriso davvero hollywoodiano.

Quello di avere denti belli e sani, però, è un obiettivo realizzabile anche senza l’intervento costante del medico, soprattutto se si seguono alcune “strategie” naturali davvero alla portata di tutti.

Vediamo insieme quali sono i 4 segreti per una bocca davvero impeccabile.

Sale grosso: una soluzione di acqua tiepida e sale grosso è in grado di rimuovere qualsiasi tipo di macchia dentale se viene utilizzata quotidianamente per effettuare dei semplici gargarismi del cavo orale. Questa operazione dovrebbe essere ripetuta ogni sera prima di lavarsi i denti. La proporzione corretta della soluzione è di circa ½ cucchiaino di sale grosso disciolto in una tazza di acqua.

Succo di limone: si dimostra altamente efficace nella rimozione di ogni tipo di macchia dei denti, anche se il suo utilizzo dovrebbe essere portato avanti con estrema cautela visto l’alto grado di acidità del frutto, un fattore che potrebbe danneggiare lo smalto dentale. Poche gocce di succo possono, comunque, essere utilizzate ogni notte direttamente sullo spazzolino da denti (sopra il normale dentifricio) per sbiancare i denti.

Arancia: strofinare l’interno della buccia di un’arancia sulla superficie dentale può aiutarci a rimuovere le macchie più ostinate.

Strisce sbiancanti a base di bicarbonato: create un composto aggiungendo al vostro comune dentifricio una piccola quantità di bicarbonato di sodio e distribuitelo su una striscia sottile di alluminio. Piegate l’alluminio in modo che esso aderisca perfettamente ai vostri denti.

Lasciate agire per 1-2 ore evitando, ovviamente, di mangiare, bere o fumare. Una volta rimossa la striscia, sciacquate il cavo orale con abbondante acqua calda. Questo procedimento dovrebbe essere ripetuto almeno due volte alla settimana al fine di ottenere gli effetti desiderati .

Precedente Come guarire l'herpes zoster in maniera naturale Successivo 4 rimedi naturali per curare le allergie primaverili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.